Vincisgrassi (2)


Recensioni

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Istruzioni

  • 1. Preparate il ripieno
  • 2. Ammorbidite in acqua tiepida i funghi
  • 3. Sbollentate le animelle, fatele raffreddare, tagliatele a dadini e insaporitele in un po' di burro per pochi minuti
  • 4. Tagliate il petto di pollo a striscioline
  • 5. In una casseruola scaldate burro e olio, lasciatevi appassire la cipolla tritata, aggiungete i funghi a pezzetti e il tartufo (spazzolato, lavato, asciugato) a dadini, diluite con un po' di brodo
  • 6. Unite il petto di pollo facendolo colorire a fuoco vivace, poi le rigaglie e, dopo pochi minuti, il vino Marsala, abbassate la fiamma e fatene evaporare la metà
  • 7. Coprite a filo con acqua calda, salate, pepate, cuocete, coperto, a fiamma dolce mezz'ora circa
  • 8. Aggiungete le animelle
  • 9. Fate la pasta con gli ingredienti indicati, tiratela a sfoglia, ricavatene delle strisce sottili larghe circa 10 centimetri e lunghe 50
  • 10. Lessate le strisce in acqua salata, scolatele a metà cottura e tuffatele in una terrina colma d'acqua fredda, poi adagiatele ben distese su una telo bagnato e strizzato
  • 11. Imburrate la teglia e disponetevi le strisce incrociandole in modo che il fondo risulti coperto e poi lasciate sporgere oltre il bordo la parte che avanza
  • 12. Le altre strisce di pasta tagliatele a rettangoli
  • 13. Riempite la teglia alternando strati di lasagne, ragù cosparso di formaggio grattugiato e cucchiai di besciamella
  • 14. Finite con la besciamella
  • 15. Ripiegate verso il centro le strisce eccedenti oltre il bordo e chiudete il pasticcio
  • 16. Cuocete a bagnomaria in forno caldo a 180 gradi per mezz'ora
  • 17. Vini di accompagnamento: Oltrepò Pavese Rosso DOC, Rosso Piceno DOC, Savuto DOC.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...