Crepes Al Pomodoro E Ai Funghi


Recensioni

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Istruzioni

  • 1. In un pentolino fate rosolare a calore moderato mezza cipolla tagliata a fettine e uno spicchio d'aglio con due cucchiai d'olio d'oliva, a calore moderato per 3-4 minuti
  • 2. Aggiungete la polpa dei pomodori, una presa di sale e una macinata di pepe, bagnate con il vino bianco e lasciatelo evaporare a fuoco medio
  • 3. Quando il vino si sarà consumato, profumate la salsa con l'alloro e il basilico e lasciate cuocere a calore moderato per un quarto d'ora, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno
  • 4. Al termine, unite il prezzemolo tritato e togliete dal fuoco
  • 5. Mondate i funghi, strofinateli con un telo umido per eliminare tutto il terriccio e tagliateli a pezzetti
  • 6. Fateli rosolare in una padella con il resto dell'olio, la salsiccia, anch'essa tagliata a pezzetti, e la cipolla e l'aglio rimasti, tritati, a calore moderato per 5 minuti
  • 7. Cospargete il soffritto con sale e pepe appena macinato, aggiungete il prosciutto tagliato a dadini e fate cuocere a calore moderato per circa 10 minuti, o fino a quando i funghi saranno teneri
  • 8. Ponete in una terrina la farina, le uova, il latte, qualche cucchiaio d'acqua e un pizzico di sale, quindi sbattete il tutto con una frusta fino a quando si sarà formata una pastella morbida e omogenea
  • 9. Versatene un paio di cucchiai in una padella unta di burro e fate rapprendere a fuoco moderato
  • 10. Quando sarà dorata, girate la crepe e fate colorire anche l'altro lato
  • 11. Togliete la crepe dalla padella e procedete nello stesso modo fino ad esaurimento della pastella, ungendo ogni volta il recipiente con un fiocchetto di burro
  • 12. Farcite le crepes con il composto a base di funghi, arrotolatele e allineatele in una teglia imburrata, poi copritele con la salsa di pomodoro e fatele gratinare nel forno (200 gradi) per 10 minuti
  • 13. Servite subito.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...