Soffiato Ai Lamponi


Recensioni

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Istruzioni

  • 1. Lavate rapidamente i lamponi e lasciateli sgocciolare in uno scolapasta
  • 2. Mettete lo zucchero in una casseruola dal fondo piuttosto spesso, unitevi mezzo bicchiere dì acqua e fate cuocere a fiamma bassa fino a quando inizierà una leggera ebollizione
  • 3. Non mescolate mai lo sciroppo durante il periodo di cottura perché il contatto con il cucchiaio di legno potrebbe far 'ammassare' lo zucchero
  • 4. Quando quest'ultimo si sarà completamente sciolto, lo sciroppo avrà un aspetto limpido e trasparente
  • 5. A questo punto potete alzare leggermente la fiamma in modo da far aumentare l'ebollizione
  • 6. Quindi togliete il recipiente dal fuoco
  • 7. Montate gli albumi a neve densa e incorporatevi assai lentamente lo sciroppo, mescolando con una frusta a mano
  • 8. Quando il composto sarà ben amalgamato, sistematelo momentaneamente nel frigorifero
  • 9. Montate a neve anche la panna, che ugualmente metterete nel frigorifero
  • 10. Ora passate nel frullatore o al setaccio i lamponi, così da ridurli in crema
  • 11. A questo punto potete procedere alla preparazione finale del 'soffiato'
  • 12. Mescolate insieme gli albumi montati a neve, la panna anch'essa montata e il passato di lamponi
  • 13. Amalgamate il tutto con molta delicatezza, in modo da ottenere una crema liscia e omogenea
  • 14. Prendete uno stampo da soufflé e rivestitelo esternamente con una striscia di carta solforizzata alta almeno 10 cm più dello stampo, che fisserete intorno allo stampo con un elastico
  • 15. Versate ora nel recipiente il composto preparato: esso dovrà uscire dal bordo del recipiente di almeno due dita ma resterà comunque trattenuto dalla carta
  • 16. Introducete il 'soffiato' nel freezer e lasciatevelo per almeno 4 ore (o più, a seconda del tipo di freezer a vostra disposizione)
  • 17. Trascorso il tempo convenuto, togliete il recipiente dal freezer, staccate la carta e servite subito il 'soffiato'.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...