Rognone Trifolato


Recensioni

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Istruzioni

  • 1. Lavate il rognone ripetutamente in acqua fredda, privatelo del grasso e del nervo spugnoso che si trova all'interno e mantenetelo immerso in acqua e un poco di aceto per una decina di minuti in modo da fargli perdere il caratteristico odore
  • 2. Tagliatelo poi a fettine sottili e versatelo in padella con un po' di olio lasciandovelo per un paio di minuti a fiamma vivace
  • 3. Scolatelo dall'acqua che si sarà raccolta sul fondo della padella e che eliminerete
  • 4. Rimettete al fuoco la padella con il burro e qualche cucchiaiata di olio, aggiungete l'aglio e, dopo un minuto, buttatevi dentro il rognone
  • 5. Fatelo cuocere per qualche minuto (non più di cinque) a fuoco piuttosto alto
  • 6. Eliminate lo spicchio di aglio, salatelo pepatelo e cospargetelo con il prezzemolo tritato
  • 7. Togliete il rognone dal fuoco, spruzzatelo con il succo di limone, rimescolatelo e versatelo sul piatto di portata
  • 8. Guarnite la preparazione, volendo, con dei crostini di pane dorati nell'olio o nel burro, oppure tostati in forno
  • 9. Servite subito in tavola con il contorno suggerito.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...