Piccoli Napoletani


Recensioni

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Istruzioni

  • 1. Le dosi sono per 35 'napoletani'
  • 2. Scottate le mandorle in acqua in ebollizione, indi scolatele, pelatele e tritatele finemente con la mezzaluna
  • 3. Ponete sulla spianatoia la farina, unite ad essa lo zucchero, le mandorle tritate e la vaniglina, mescolando bene insieme questi ingredienti
  • 4. Fate la fontana e mettetevi al centro un uovo intero ed un tuorlo; unite il burro a pezzetti ed impastate lavorando la pasta solo quel tanto che basta per amalgamare gli ingredienti
  • 5. Fate poi con la pasta una palla, avvolgetela in un foglio di carta oleata e tenetela in frigorifero per circa un'ora
  • 6. Imburrate ed infarinate tre placche da forno (se ne possedete solo una effettuerete la cottura in tre volte)
  • 7. Dopo che la pasta avrà riposato il tempo necessario stendetela a poco per volta all'altezza di un centimetro scarso e con un tagliapasta rotondo del diametro di 7 cm, a parete scannellata, ritagliate tutta la pasta
  • 8. Accomodate i dischi sulle placche già pronte, badando di lasciare tra uno e l'altro un poco di spazio perché cuocendo si allargano alquanto
  • 9. Con un tagliapasta del diametro di due o tre cm tagliate la pasta al centro di ogni biscotto e con la punta di un coltellino asportate i minuscoli dischetti; rimpastateli poi insieme e unitamente ai ritagli di pasta stendetela di nuovo e ricavate altri 'napoletani'
  • 10. Mettete le placche in forno già caldo (190 gradi) e lasciatevele 7-10 minuti: rompendo un biscotto vi potrete accertare del giusto grado di cottura
  • 11. Staccateli con delicatezza dalle placche e poneteli a raffreddare su una gratella; riposti in scatole di latta si conservano perfettamente e sono eccellenti.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...