Peperoni Imbottiti Di Bucatini


Recensioni

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Istruzioni

  • 1. Accendete il forno a 180 gradi
  • 2. Scottate i pomodori in acqua bollente per pochi istanti
  • 3. Scolateli, sbucciateli, tagliateli a metà e privateli dei semi
  • 4. Tagliateli a pezzetti
  • 5. Fate rosolare in una padella lo spicchio di aglio schiacciato con metà dell'olio e toglietelo quando sarà imbiondito
  • 6. Aggiungete il peperoncino, poi i pomodori e lasciate cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti
  • 7. Lavate i capperi sotto l'acqua corrente, fino a eliminare tutto il sale e asciugateli
  • 8. Mettete a bagno le acciughe per una decina di minuti in acqua fredda, poi pulitele, eliminando la lisca centrale e lavatele sotto acqua corrente, Asciugatele e tritatele grossolanamente
  • 9. Mettete nella padella dove sta cuocendo il pomodoro sia i capperi che le olive e lasciate cuocere per circa 5 minuti
  • 10. Appena fuori dal fuoco profumate con il prezzemolo tritato, l'origano e il pepe; quindi aggiungete anche le acciughe
  • 11. Mescolate con cura
  • 12. Fate cuocere i bucatini molto al dente in abbondante acqua bollente salata, scolateli e conditeli con poco più di metà della salsa
  • 13. Lavate i peperoni, tagliate le calotte superiori ed eliminate semi e filamenti interni
  • 14. Raccogliete i bucatini, avvolgendoli.intorno a una forchetta e farcitevi in proporzioni uguali i peperoni
  • 15. Disponeteli in una teglia rivestita con carta da forno bagnata e strizzata
  • 16. Distribuite sui peperoni la salsa rimasta e un filo di olio, poi copriteli con le calotte
  • 17. Cuoceteli in forno per 20 minuti coperti con un foglio di alluminio, poi scopriteli e cuocete per altri 15 minuti
  • 18. Serviteli caldi o tiepidi
  • 19. Bucatini o perciatelli? I bucatini sono un tipo di pasta secca di semola di grano duro, di origine laziale, e assomigliano a grossi spaghetti con un foro centrale
  • 20. I perciatelli provengono invece dall'area napoletana e si differenziano dai bucatini solo per il diametro particolarmente superiore
  • 21. Tra le paste lunghe, sono i formati che reggono meglio la cottura
  • 22. Entrambi sono quindi particolarmente indicate per questi peperoni ripieni, che prevedono una cottura della pasta in acqua e una successive cottura in forno
  • 23. Scolateli comunque molto al dente.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...