Nocci Attorrati

Si trattati di semplici e deliziosi dolcetti tipici della cucina abruzzese, preparati con mandorle tostate e ricoperte con una sorta di glassa a base di albumi e zucchero.


Recensioni

  • (0 /5)
  • (0 Voti)

Istruzioni

  • 1. Tuffate le mandorle in una casseruola colma d'acqua in ebollizione, scolatele dopo un paio di minuti, passatele velocemente in acqua fredda, quindi pelatele
  • 2. Mettete tutte le mandorle in una teglia e fatele tostare nel forno già caldo (200 gradi) per 10-15 minuti, in modo che si coloriscano leggermente, poi lasciatele raffreddare
  • 3. Nel frattempo, preparate la glassa: montate a neve gli albumi in una terrina, quindi incorporatevi poco alla volta lo zucchero a velo
  • 4. Mescolate delicatamente il composto fino a quando sarà diventato abbastanza consistente
  • 5. A questo punto foderate un paio di vassoi di cartone con un foglio di carta oleata, poi immergete le mandorle, una alla volta, nel composto di albumi e zucchero e adagiatele man mano sui vassoi, avendo cura di distanziarle bene fra loro
  • 6. Trasferite i vassoi in un luogo fresco e aerato e lasciate asciugare la glassa: occorrono circa 24 ore
  • 7. Trascorso questo tempo, se la glassa è completamente asciutta, staccate delicatamente i ''nocci'' dal foglio di carta oleata
  • 8. Disponeteli su un piatto di portata e servite
  • 9. Se non li consumate subito, conservateli in scatole di latta, ponendo fra i dolcetti e il coperchio un foglio di carta oleata
  • 10.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...