• Crema inglese

Crema Inglese

Questa crema inglese costituisce una preparazione fondamentale della pasticceria, infatti rappresenta la base per la realizzazione di altre creme e dolci più elaborati, quali bavaresi, budini, gelati. Anche da sola, la crema inglese costituisce un dessert delizioso e raffinato, da servire in tazze insieme a biscottini delicati oppure da usare come accompagnamento per dolci caldi. Gli ingredienti per la preparazione della crema inglese sono sempre gli stessi, indipendentemente dall’uso a cui è destinata: latte, talvolta mescolato a panna, tuorli d’uovo, zucchero, vaniglia. La ricetta della vera crema inglese non prevede l’aggiunta di addensanti, quali farina o fecola, in quanto la delicata consistenza che le è propria viene data al composto dalle uova. Il procedimento di preparazione è di grandissima importanza per la riuscita della crema. Innanzitutto occorre separare perfettamente i tuorli dagli albumi, i quali, anche se presenti in piccola quantità, formerebbero dei grumi durante la cottura. Il composto di tuorli va diluito aggiungendo, poco alla volta, il latte caldo. Quando questo è perfettamente incorporato, la crema può essere cotta sul fuoco bassissimo. Fate molta attenzione a questa fase: la crema non deve mai bollire.


Recensioni

  • (5 /5)
  • (1 Voto)

Istruzioni

  • 1. Rompete ogni uovo battendolo leggermente sul bordo di una tazzina
  • 2. Trasferite il tuorlo in una metà del guscio e fate scivolare l'albume nella tazzina
  • 3. Cercate di ripulire i tuorli da ogni residuo di albume, quindi riuniteli tutti in una terrina
  • 4. Aggiungetevi lo zucchero, poco per volta, mescolando continuamente con una frusta
  • 5. Per evitare che la terrina si sposti mentre lavorate il composto, appoggiatela sopra un canovaccio umido
  • 6. Continuate a lavorare il composto di tuorli e zucchero servendovi di una frusta
  • 7. Evitate di impiegare lo sbattitore elettrico, poiché lo zucchero deve sciogliersi lentamente e formare con i tuorli un composto omogeneo e cremoso, ma non gonfio
  • 8. Lavorate il composto con delicatezza, in modo che non incorpori troppa aria
  • 9. Versate il latte in una casseruola e unitevi l'interno della stecca di vaniglia, raschiato con la lama di un coltello
  • 10. Portate ad ebollizione il latte, poi aggiungetelo ancora caldo al composto di tuorli e zucchero, aiutandovi con un mestolo e mescolando continuamente
  • 11. Quando il composto sarà omogeneo, versatelo in una casseruola
  • 12. Mettete il recipiente sul fuoco e fate scaldare la crema a calore dolcissimo, mescolando sempre con un cucchiaio di legno
  • 13. Ricordate che la crema non deve mai bollire
  • 14. Per controllare il punto di cottura della crema, mettetene un poco su un cucchiaio di legno e giratelo: se la crema rimane aderente al cucchiaio significa che è pronta, se invece scivola deve cuocere ancora
  • 15. Quando la crema è pronta, toglietela dal fuoco e passatela al setaccio
  • 16. Si tratta di una fase molto importante: durante la cottura possono formarsi dei grumi, e per eliminarli occorre passare il composto attraverso un setaccio fine
  • 17. Questo consente di ottenere una crema eccellente, degna di un grande pasticciere
  • 18.

Lo chef

RicetteCulinarie

Abbiamo creato questo sito per dare sfogo al piccolo Chef che c’è in ognuno di noi, alzi la mano chi non si è sentito un po’ Cracco quando ha usato ...